I cicloni tropicali

Qualsiasi fenomeno meteorologico che avviene nell’atmosfera è, in ultima analisi, una manifestazione dell’energia che, irradiata dal Sole sottoforma di luce e calore, giunge sulla superficie terrestre dopo aver percorso, in media, circa 150 milioni di chilometri. Leggi il resto di questo articolo »

Il Clima e i suoi cambiamenti

I climatologi s’interessano sia delle caratteristiche climatiche sia dei fattori (naturali o umani) che possono favorire un cambiamento climatico. Lo studio del clima è un processo lungo: per poter individuare le caratteristiche climatiche di una località la durata minima delle osservazioni è dell’ordine dei 30 anni (Organizzazione Meteorologica Mondiale, 1950). Leggi il resto di questo articolo »

Il clima della Campania

La Campania, aggettivata “felix” dagli antichi romani per le condizioni climatiche estremamente favorevoli, può ritenersi tale per il 90% del suo territorio. Le zone costiere usufruiscono di condizioni che possono tranquillamente definirsi ottimali, sia per le temperature, che anche durante gli inverni più rigidi non scendono quasi mai sotto lo zero, sia per la piovosità che, pur se non indifferente, lascia un periodo estivo quasi ininterrottamente soleggiato e con i massimi termici mitigati dalle brezze marine. Leggi il resto di questo articolo »

Il nuovo osservatorio meteorologico dell’Osservatorio Astronomico di Capodimonte

 

Presso l’Osservatorio Astronomico di Capodimonte è stato attivo per decenni uno dei più antichi osservatori meteorologici d’Italia. Le prime misure risalgono, infatti, alla prima metà del 1800, quando l’area della provincia di Napoli era ancora priva di insediamenti urbanistici significativi. Le colline del Vomero, dei Camaldoli, di Posillipo e la zona di Capodimonte erano territori completamente verdi, profondamente diversi dalla realtà attuale. Leggi il resto di questo articolo »

SkyCheck: Obiettivi del Progetto

Gli obiettivi del progetto sono:

 Raccogliere, evidenziare, conservare grandezze fisiche di interesse per riprendere le serie storiche dell’Osservatorio.

Presso l’Osservatorio Astronomico di Capodimonte è stato attivo per decenni uno dei più antichi osservatori meteorologici d’Italia. Le prime misure risalgono, infatti, alla prima metà del 1800, quando l’area della provincia di Napoli era ancora priva di insediamenti urbanistici significativi. Le colline del Vomero, dei Camaldoli, di Posillipo e la zona di Capodimonte erano territori completamente verdi, profondamente diversi dalla realtà attuale. Dal confronto tra le serie storiche disponibili e le nuove acquisizioni sarà possibile verificare, al di la del controverso fenomeno del Global Climate Change, quanto sia rilevante l’impatto dei processi di urbanizzazione sul clima a scala locale. Da un recente censimento risulta che le serie storiche disponibili partono dal 1840 con i seguenti dati tabellari:
Leggi il resto di questo articolo »

SkyCheck: Descrizione del Progetto

L’INAF-OACN ha realizzato una stazione di rilevamento ambientale dimensionata per acquisire  grandezze fisiche differenziate e correlabili per usi scientifici, didattici e storico-divulgativi..
Il setup del prototipo fornirà le seguenti grandezze di interesse:
Leggi il resto di questo articolo »